Seconda giornata di campionato

È festa in casa Morelli nella seconda giornata del campionato Fitet Lombardia di tennis tavolo a squadre.

Splendida partita quella offerta dalla D1B che in una palestra gremita strappa applausi e vince 5 a 2 contro le aquile azzurre, ottime le prestazioni di tutti i suoi giocatori che hanno saputo sfruttare al meglio il turno casalingo imponendo spesso il proprio gioco.

Stesso risultato per la D2C che regola senza difficoltà i pari grado del Tennistavolo US Olimpia A. Novaga e Novali prendono per mano la squadra, concentrati e determinati si regalano i primi due punti in classifica.

Sconfitta senza appello per la D1A che deve arrendersi come da pronostico al TT Young Eagles. Un 7-0 pesante che non deve minare le certezze della giovane formazione rossoblù.

Emozioni e tanti applausi per la D3A. I giovanissimi del vivaio Cernusco ottengono una vittoria importante per il campionato, ma in particolare per se stessi. Liuzzi Botta e Turzo mettono in pratica gli schemi preparati in allenamento e vincono soffrendo contro il TT Bonacossa. ( foto)

La D1C inserita in un girone di ferro esce con le ossa rotte dalla trasferta a Brescia, gli avversari anche aiutati dai numerosi punti ottenuti con la retina fanno valere la loro classifica e lasciano un solo punto alla formazione milanese.

Standing ovation per la D2B che mette KO gli avversari con un perentorio 7 a 0 senza perdere neanche un set. Prestazione maiuscola della squadra cernuschese che si mette alle spalle la falsa partenza della scorsa settimana e che sembra aver trovato la quadra per affrontare da protagonista questa stagione.

La D2A trova la seconda vittoria consecutiva nel derby contro il TT San Giorgio Limito. Tutto facile per la corazzata della Morelli che fa dell’esperienza la sua arma micidiale. Un 5 a 2 che fotografa una partita a senso unico.

Ancora una sconfitta sul filo del rasoio per la D3B, ennesimo 4 a 3 per gli avversari abili a sfruttare le indecisioni della squadra cernuschese. La strada si fa in salita ma con la concentrazione giusta ed un pizzico di fortuna sapranno ribaltare una classifica deficitaria.